VIAGGIO DI GRUPPO SARDEGNA - 14-21 SETTEMBRE 2021; da San Bonifacio, Verona, Vicenza “Fascino e straordinaria bellezza, questa Terra non assomiglia a nessun luogo” Così scrivono della Sardegna i primi viaggiatori del passato

CAPRERA

CAPRERA

8 giorni 7 notti

Reggia Nuragica di “Barumini”

Reggia Nuragica di “Barumini”

8 giorni 7 notti

CAPO CACCIA

CAPO CACCIA

8 giorni 7 notti

VALLE DI LANAITTU

VALLE DI LANAITTU

8 giorni 7 notti

ALGHERO

ALGHERO

8 giorni 7 notti

NUORO

NUORO

8 giorni 7 notti

CAGLIARI

CAGLIARI

8 giorni 7 notti

SAN PANTALEO

SAN PANTALEO

8 giorni 7 notti

THARROS

THARROS

8 giorni 7 notti

TOMBA DEI GIGANTI DI PESCAREDDA

TOMBA DEI GIGANTI DI PESCAREDDA

8 giorni 7 notti

 

VIAGGIO DI GRUPPO SARDEGNA - 14-21 SETTEMBRE 2021; da San Bonifacio, Verona, Vicenza - CODICE VIAGGIO: MG210914

8 giorni 7 notti

I PLUS:

✔ ½ giornata escursione con Jeep in Barbagia;

✔ guida esperienziale alla Tomba dei Giganti;

✔ visita in barca delle Grotte di Nettuno;

✔ visita di zone archeologiche e nuragiche, tra cui la Reggia Nuragica di “Barumini”, Patrimonio Unesco;

✔ pranzo con i pastori a base di prodotti tipici;

✔ utilizzo di dispositivi audio-riceventi per tutta la durata del tour che permetteranno di seguire le spiegazioni della guida direttamente dagli auricolari;

✔ pensione completa;

✔ ingressi inclusi.

 

ESCLUSIVA MANGO VIAGGI:

✔ partenza da San Bonifacio, Verona e Vicenza;

✔ accompagnatore Culturap;

✔ massimo 20 partecipanti.

 

DIFFICOLTA':  MEDIA: Non è previsto particolare sforzo fisico, se non il normale camminare per visitare una città ed i siti culturali.

 

1° GIORNO –  14 SETTEMBRE

SAN BONIFACIO – LIVORNO – OLBIA - CANNIGIONE/ARZACHENA

 

Ritrovo a San Bonifacio di prima mattina da dove è prevista la partenza in bus per Livorno. Imbarco sul traghetto con partenza alle 10.30 con arrivo previsto ad Olbia alle 19.30.

Trasferimento in hotel in zona Arzachena e sistemazione nelle camere riservate.

Cena e pernottamento

Trattamento: cena

 

2° GIORNO – 15 SETTEMBRE

PALAU - LA MADDALENA - CAPRERA

 

Colazione in hotel. Partenza per Palau, deliziosa località turistica sulla costa nord-orientale, nella zona della Gallura in uno dei tratti più scenografici dell'isola: costa frastagliata caratterizzata da grandi scogli e massi modellati dall'azione dei venti e dall’infrangersi delle onde, piccole baie e spiagge ritagliate fra le rocce. Proprio di fronte si staglia sull’azzurro iridescente del mare l'incantevole arcipelago della Maddalena. Con una attraversata di 15 minuti raggiungeremo in traghetto La Maddalena, sorella maggiore di circa 60 isole e isolotti.  Un giro panoramico dell’isola ci restituisce l’essenza del luogo e, percorrendo il ponte-diga Passo della Moneta, giungeremo a Caprera, magica isoletta di 150 abitanti con un mare e spiagge da fare invidia ai Caraibi. Visiteremo la Casa Museo di Garibaldi che colonizzò l’isoletta in cui trascorse gli ultimi ventisei anni della sua vita. Nell'isola il generale fece crescere piante di ogni tipo: cipressi, frassini, pini, acacie, così poco comuni nell'arcipelago maddalenino, cambiando il volto selvaggio e arido di questo piccolo paradiso. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro sull’isola madre e visita di Palau e di Capo D’orso spettacolare scultura naturale che sembra scrutare il mare e proteggere il territorio.  

In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: colazione, pranzo e cena.

 

3° GIORNO – 16 SETTEMBRE

SAN PANTALEO - CALA DI VOLPE - PORTO CERVO  - TOMBE DEI GIGANTI

Prima colazione in hotel. Partenza per San Pantaleo, piccola perla che si trova nell'immediato entroterra smeraldino, un luogo fuori dal tempo, che accoglie i visitatori con la calda ospitalità dei suoi abitanti e una semplicità ormai rara a trovarsi: tra i bassi edifici abilmente restaurati si aprono piccole botteghe artigianali e atelier artistici di manufatti in legno, ferro battuto, terracotta e ceramica. Immancabile sosta al rinomato e caratteristico mercatino.  Proseguimento per la visita della Costa Smeralda con le sue più famose località, Cala di Volpe con il suo porticciolo naturale, Porto Cervo esclusivo borgo sul mare, gioiello architettonico incastonato tra bellezze naturali, ambita località turistica meta del jet-set internazionale. 

Pranzo veloce a Cannigione e visita alle “Tombe dei Giganti”

 

Tomba di Giganti di Pascaredda: questa tomba di giganti sorge in una zona ricca di monumenti archeologici, in mezzo ad una sughereta poco distante dal greto di un torrente, ed è una delle più intatte dell’isola. Il complesso conserva un fascino reso ancora più autentico dalla vegetazione circostante. Anche questo luogo sacro è stato costruito con massi molto grandi, ed è uno dei luoghi più silenziosi ed incontaminati dove poter fare esperienza di un vero e proprio rito di incubazione, in pieno contatto con Madre Terra.  

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: colazione, pranzo e cena. 

 

4° GIORNO – 17 SETTEMBRE

ALGHERO - CAPO CACCIA - GROTTE DI NETTUNO 

 

Colazione in hotel. Partenza per Alghero, splendida cittadina fortificata di origine catalana il cui carattere spagnolo la differenzia da altre città e paesi della Sardegna. Lo stile catalano-aragonese della parte antica della città emerge continuamente: nelle vecchie mura, nelle chiese, nelle abitazioni signorili e in quelle più umili, i bastioni, la Cattedrale, la Chiesa ed il Chiostro di San Francesco; vie pavimentate con ciottoli e lastricati in granito, il cuore pulsante delle botteghe degli artigiani, che producono mirabili manufatti di corallo usato sin dall’antichità come prezioso monile.  Check-in in hotel e pranzo. 

Nel primo pomeriggio ci dirigiamo verso il promontorio di Capo Caccia, un luogo d’eccellenza della Sardegna: falesie modellate dal tempo a strapiombo sul mare, grotte aeree e sommerse, flora marina e sciami di pesci, paesaggi spettacolari. Termineremo la giornata con la visita in barca alle Grotte di Nettuno, che ospitano suggestivi ambienti con stalattiti, stalagmiti e un lago. Arrivo nel tardo pomeriggio in hotel, cena e pernottamento.
Trattamento: colazione, pranzo e cena. 

 

5°  GIORNO – 18 SETTEMBRE

ORISTANO - THARROS - CABRAS

 

Colazione in hotel e partenza per Oristano. Percorrendo la strada litoranea che si snoda lungo la selvaggia costa occidentale incontreremo la città di Oristano, porta di accesso verso un territorio ricco di bellezze naturali e che rappresenta l’anima nobile dell’Isola, con i suoi monumenti e la sua intensa storia. Imperdibili la città punico-romana di Tharros, uno dei siti archeologici più importanti del Mediterraneo e la chiesa di San Giovanni in Sinis del X secolo che si propendono su un promontorio selvaggio di verde e azzurro ad abbracciare il mare, testimoni di un antico passato.  Il paesino di Cabras, nell’area marina protetta della penisola del Sinis ci attende tranquillo e poetico, immerso nel paesaggio lagunare. Luogo caratteristico per stagni, canali, dune di sabbia, fenicotteri rosa e il pescato di primissima qualità di cui gusteremo a pranzo le specialità: i “muggini” del famosissimo stagno ed il “caviale della Sardegna” ovvero la bottarga di eccellente qualità.

Pranzo presso l’ittiturismo Peschiera Pontis. 

 

Nel pomeriggio visita al Museo Archeologico di Cabras in cui sono custodite le famose statue che rappresentano la più importante scoperta archeologica del XX° secolo: I giganti di Mont’e Prama, uniche statue di pietra che il mondo nuragico ha restituito, nonché le più antiche “a tutto tondo” del Mediterraneo, risalenti a tremila anni fa.

Arrivo in hotel ad Oristano per la cena e il pernottamento.

Trattamento: colazione, pranzo a base di specialità di mare e cena.

 

6°  GIORNO – 19 SETTEMBRE

CAGLIARI

 

Dopo la prima colazione, partenza per la visita della Reggia Nuragica di “Barumini” – Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

Proseguimento per Cagliari.

Raggiungeremo il “Poetto”, vivace lido di Cagliari, adiacente la città, con la sua spiaggia lunga circa dodici chilometri, dalla Sella del Diavolo sino al litorale di Quartu Sant'Elena. I caratteristici baretti, fanno del Poetto la meta preferita dei cagliaritani nella stagione estiva e in qualsiasi giornata di sole durante il resto dell'anno. Pranzo in ristorante.

«Cagliari è una città bellissima, aspra, pietrosa, con mutevoli colori tra le rocce, la pianura africana, le lagune, con una storia tutta scritta e apparente nelle pietre, come i segni del tempo su un viso: preistorica e storica, capitale dei sardi e capitale coloniale di aragonesi e di piemontesi, una delle più distrutte dai bombardamenti dell'ultima guerra e, in pochi anni, una delle più completamente ricostruite.» Carlo Levi, pittore.

Edificata su sette colli come Roma, nel suo territorio ospita le tracce delle influenze e delle dominazioni di fenici, cartaginesi e romani, a testimoniare questi periodi: l’Anfiteatro Romano (attualmente in restauro), il Museo Archeologico Nazionale (visita facoltativa), il Santuario di Nostra Signora di Bonaria e le Torri trecentesche di S. Pancrazio e dell’Elefante da cui si può ammirare un vasto panorama della città Capoluogo della Regione. Nel pomeriggio visita della città.  

Check in in hotel,  tempo per un po’ di relax prima della cena in hotel e pernottamento.  

Trattamento: colazione, pranzo e cena.

 

7°  GIORNO – 20 SETTEMBRE

OLIENA - NUORO

 

Prima colazione in hotel e partenza per Oliena

Ad Oliena ci aspettano le jeep che ci porteranno alla scoperta di uno dei territori più suggestivi dell’intera regione:  la Valle di Lanaittu. In mezzo a delle vecchie querce di sughero verrà servito un pranzo tipico dai pastori: pane carasau, salsiccia, olive, formaggio e porcetto allo spiedo, il tutto accompagnato dal tipico Cannonau, vino rosso casereccio. Dopo il pranzo faremo una rilassante passeggiata alla sorgente di Su Gologone.

 

Nel pomeriggio andremo alla scoperta di Nuoro, centro più popoloso della Barbagia, città di tradizioni e cultura, artisti e letterati come Salvatore e Sebastiano Satta, Francesco Ciusa e Grazia Deledda le diedero notorietà in tutta Europa. Passeggiare nel suo centro storico è un’esperienza gradevole e rilassante.  Faremo un salto indietro nel tempo percorrendo stretti vicoli ricoperti di ciottoli, ammirando antiche case in pietra, cortili, portici e piazzette che si aprono quasi inaspettatamente. Imperdibile il museo della Vita e delle Tradizioni popolari sarde, uno ‘spaccato’ della cultura tradizionale, materiale e immateriale, con abiti, gioielli, maschere, tessuti, strumenti da lavoro e riferimenti a canto tradizionale, devozione e feste.  Graziosa e sobria la chiesetta della Solitudine che custodisce le spoglie della scrittrice Grazia Deledda, premio Nobel per la letteratura. Dopo la visita proseguimento per Olbia dove ceneremo e pernotteremo.
Trattamento: colazione, pranzo tipico e cena.

8°  GIORNO – 21 SETTEMBRE

OLBIA - LIVORNO - SAN BONIFACIO

 

Colazione in hotel e trasferimento per il porto, imbarco sul traghetto con partenza alle 10.30 e arrivo previsto a Livorno alle 19.30.

Proseguimento per San Bonifacio dove arriveremo in tarda serata.
Trattamento: prima colazione.

 

 

Quota per persona in camera doppia €  1950

Supplemento Singola su richiesta €  250

Quotazione e disponibilità 3° - 4° letto su richiesta
E' possibile aggiungere il volo per raggiungere la Sardegna (al posto del traghetto) con quota da calcolare al momento della conferma del viaggio, al raggiungimento del numero minimo.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI SCRIVICI SENZA IMPEGNO

ti ricontatterà un nostro consulente

EMAIL: culturap@mangoviaggi.it

WHATSAPP: 3925334649

WEB: www.culturap.it

 

LIVE di martedì 4 maggio 2021 ore 18.00; presentazione di Culturap Sardegna.

La Sardegna affascina soprattutto per il mare cristallino e caraibico. Ma c'è ben altro!
L’intervista con il nostro corrispondente sardo vuole darci qualche pillola di Sardegna inedita, un pezzetto di cultura tesoro solamente degli autoctoni che la abitano e che andremo ad approfondire nel nostro viaggio.

 



x
Mango Viaggi
AVVISO AI NOSTRI GENTILI CLIENTI
Per servirti al meglio e rispettare le norme di sicurezza riceviamo solo su appuntamento.

Per fissarlo telefona al numero 045.6101744
oppure clicca i collegamenti di seguito:
Appuntamento con Federico »
Appuntamento con Micaela »
Appuntamento con Sara »
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK